monumenti


Monumenti e bellezze naturali

  • Zona archeologica con le tre aree di Montedoro (resti della seconda metà del IV secolo a. C. di civiltà protovillanoviane), Santi Cosma e Damiano (abitata tra il III ed il IV secolo d. C. da popolazioni Egeo-Anatoliche), Paterno (resti di una villa romana del IV secolo d. C.)
  • Santuario e Chiesa dei Santi Cosma e Damiano con la presenza di due tele pregiate
  • Badia di San Pietro alli Marmi, basilica a tre navate d’ispirazione normanna Castello Colonna di mole quattrocentesca rimaneggiato all’interno dal Vanvitelli
  • Cappella di Santa Maria ad Intra dal caratteristico campanile con bassorilievo che raffigura Dio con in mano il globo terracqueo
  • Monastero e Chiesa di Sant’Antonio de Vienne in stile tardo barocco, a pianta rettangolare ed a navata unica
  • Chiesa di San Biagio ad una navata ed a pianta rettangolare
  • Convento e Chiesa della Santissima Trinità nella quale si venera una preziosa statua di Sant’Antonio
  • Complesso monumentale di S. Francesco sede del Museo Archeologico Nazionale della Valle del Sele con grande chiostro intorno al quale si articola su tre lati il portico coperto
  • Chiesa di Santa Maria della Pietà con sei cappelle, tre per lato e navata coperta con volte a botte
  • Fascia pinetata

Informazioni Meteo su Eboli

Powered by StarNetwork S.r.l. - VAT ID 03079120659